Prossimamente

21 settembre 2016

ALIBI.COM

Alibi.com è un film di genere commedia del 2017, diretto da Philippe Lacheau, con Philippe Lacheau e Elodie Fontan. Uscita al cinema il 28 settembre 2017. Distribuito da Medusa Film.

Alibi.com è un servizio di copertura digitale per bugiardi cronici e disertori occasionali. Con un guizzo di temeraria creatività e un'ampia gamma di stratagemmi ben congegnati, il fondatore della società Greg (Philippe Lacheau), insieme con il socio Augustin (Julien Arruti) e il dipendente Medhi (Tarek Boudali), fornisce ai suoi clienti ogni sorta di scappatoia plausibile per evitare impegni e ramanzine. I singolari affari vanno a gonfie vele fino a quando Greg non si infatua di Flo (Élodie Fontan), una ragazza dolce e gentile con un'avversione particolare per i...bugiardi. All'indaffarato complice dei disonesti non rimane che escogitare anche per se stesso un alibi astuto e convincente, che nasconda la vera natura del business e preservi la storia romantica con l'adorata Flo. Ma le bugie, anche quelle architettate con cura, hanno le gambe corte e traballanti, e presto Greg scopre che il padre di Flo è proprio uno dei suoi affezionati clienti.


DATA USCITA: 28 settembre 2017
GENERE: Commedia
ANNO: 2017
REGIA: Philippe Lacheau
ATTORI: Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali, Didier Bourdon, Nathalie Baye, Vincent Desagnat, Medi Sadoun, Michèle Laroque, Kad Merad, Samy Naceri
PAESE: Francia
DISTRIBUZIONE: Medusa Film

IVORY

Ivory. A Crime Story è un film di genere documentario, diretto da Sergey Yastrzhembsky su una strage che avviene lontano dai nostri oggi, i cui risultati spesso entrano fin nelle nostre case. Chi è il responsabile della caccia all'avorio?

Il documentario è il risultato di tre anni di riprese in trenta paesi diversi, per un totale di oltre 250 ore di materiale grezzo sulle cause e sulle conseguenze della dilagante richiesta di avorio. L'inchiesta è stata condotta dal noto ex politico russo Sergey Yastrzhembskiy, portavoce di Boris Yeltsin e assistente di Vladimir Putin, prestato da alcuni anni alla produzione cinematografica sul continente africano. Il taglio crudo sfida il mondo civilizzato, incapace di bloccare il sanguinoso business dell'avorio. Denuncia l'inefficienza di alcune organizzazioni non governative, apparentemente impegnate nella conservazione e salvaguardia di piante rare e di specie animali a rischio estinzione. Smaschera la corruzione Africana che distrugge il continente dall'interno. Ed evidenzia lo sconcertante ruolo della Chiesa Cattolica, dei monaci buddisti e della Cina nel mercato dell'avorio che ha portato questi animali sull'orlo dell'estinzione.


DATA USCITA: 26 settembre 2017
GENERE: Documentario
ANNO: 2016
REGIA: Sergey Yastrzhembsky
DURATA: 87 Min

NOBILI BUGIE

DATA USCITA: ottobre 2017

Il film, opera prima del regista Antonio Pisu e prodotto da Genoma Films, è inscenato durante la seconda guerra mondiale e narra le vicende di una famiglia di nobili decaduti e dei loro intricati affari con una famiglia di ebrei rifugiati presso la loro residenza in cambio di denaro. Una black comedy in costume, un progetto ambizioso, che fa rivivere la grande tradizione cinematografica italiana a partire dalla città di Bologna.
Le vicende narrate nel film sono anche occasione per risalire alle radici del Bologna Football Club: un gesto d’amore per la storica squadra di calcio con un omaggio speciale al grandissimo Árpád Weisz, stella del Bologna FC che fu vittima del nazismo.
Un cast d’eccezione per l’opera prima del regista: i grandi Raffaele Pisu, Claudia Cardinale e Giancarlo Giannini e ancora i grandi di cinema e teatro Ivano Marescotti, Nini Salerno, Tiziana Foschi e l’amatissimo Gianni Morandi in una partecipazione speciale.


Produttore: Genoma Films Srl
Titolo: Nobili Bugie
Regia di: Antonio Pisu
Soggetto: Antonio Pisu e Federico Tolardo
Sceneggiatura: Antonio Pisu e Federico Tolardo
Direttore di produzione: Emanuela Zaccherini
Direttore della fotografia: Dario Germani
Montaggio: Paolo Marzoni
Costumi: Anna Rizzoli - Scissor's lab
Trucco e Parrucco: Regina Lunelli Pancaldi e Annamari di Iorio
Scenografia: Nicola Rimondi
Musiche Originali: Fio Zanotti
Direttore artistico: Giambattista Assanti
Organizzatore: Paolo Rossi
Genere: black comedy
Durata: 100 minuti